Vivere


Fare le cose, senza pensare perchè quella persona non ti parla senza motivo o non ti ha salutato prima di andar via perchè magari non c’hai parlato, senza avere le paure che alcuni miei amici o specialmente amiche mi possano vedere in un modo diverso solo perchè ho fatto delle azioni che veramente mi piacevano, sentirsi liberi dai pensieri e azioni degli altri (ovviamente quando non faccio niente di male), prendersi una cioccolata alle 21.35 e dire: “cazzo, nonostante tutto, sono felice”

Riassumendo, in queste 6-7 settimane, ho capito che mi piaccio, che ho tanta strada da fare per migliorarmi, ma sono tranquillo nel percorrerla, ho capito cosa vuol dire la serenità e affrontare le situazioni con essa, provo la libertà di non rincorrere nessuna ragazza in un modo esagerato e quindi non stare male o farmi stupide seghe mentali che mi portavano a non vivere bene, si sono stato uno stupido quando facevo il pagliaccio con loro e spesso lo zerbino di turno…sempre con il rancore verso alcune persone, sempre con la gelosia e con migliaia di brutti sentimenti o nella speranza che logorva le situazioni più belle che mi capitavano. Ma cosa più importante ho rivalutato l’amicizia, il voler bene e l’amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...