Il mese complesso di Marzo


marzo

Poca voglia di parlare e di scrivere, una necessità che vedo così facile da realizzare e così difficile da attuare… il resto è confuso, so solo che scrivendo la mia testa crea nuovi collegamenti e libera pensieri che altrimenti rimarrebbero appiccati ad altri ancora.

E’ Marzo, il mese complesso, il tempo cambia, veloce come me si adatta e fa scivolare certi sentimenti complessi, come la nostalgia. Chi da consigli in verità è uno nostalgico, lo sapevate?

Il nostalgico è fiero del suo passato, io lo sono e sono anche confuso, l’anno scorso che avevo tutto, stavo male, facendo finta di star bene, e forse amavo per farmi amare… ed è l’errore più grande che una persona possa fare se non lo capisce, se si illude di vivere una vita non sua, con accanto una persona che non lo rispecchia per niente, che invece di incentivarlo, lo ferma, lo smorza. Oggi sto bene, solo un leggero mal di testa, per il cambiamento che mi spiazza, il ritorno al brio e al brivido per il rischio di vivere bene, un giro di vita che mi fa tornare ad un anno e mezzo fa, con una carica in più, con valori nuovi, ristrutturati, semplici e pratici. Quando in questo Blog si leggeva cose luminose..

Dal nulla è comparsa Paola, ed è una bella notizia quando una cosa che non osi neanche pensare, avviene. E’ il viaggio della vita, basta guardare il mondo a colori. Cosa mi sono perso sino ad adesso?

Mi sono perso le piccole cose che ho smesso di apprezzare, il come stai di un amico, il sorriso di un amica e gli interessi comuni con le persone che si incontrano per caso. La bellezza di un volto, di un dipinto e il sole di Marzo.

Sono contento, nel mio egoismo nel farmi amare, non lo sono stato del tutto, ho fatto un sacco di cose per Emanuela o per lo meno mi piace pensarlo, lei non condividerà :-).

E poi ho preso quella porta e ti ho lasciato lasciarmi. E ora da solo in questa stanza, pensandoti, metabolizzandoti, mi fai accorgere di cosa voglio veramente da me e da una persona che mi starà accanto.

Con Calma, cosa difficile per me.

E le ragazze si alternano, non ho voglia di non sentirmi amato, ma ho bisogno di un sole che arda in mezzo al cielo e di esserlo per lei.

Laura Pausini canta di baciare quello che sa già di te.

Amo la gente, la vita e tu?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...