Il ritorno



Ieri sera al binario 3 c’era Erika ad aspettarmi, penso sia ormai una sensazione importante avere qualcuno che ti accoglie dopo un viaggio, qualcuno di così tanto unico da condividere le mie esperienze, le cose viste ed il pizzico di felicità che ogni viaggio sa dare. Ho viaggiato spesso da solo, ma come ho scritto molte volte, la parte più bella è tornare cambiati, con qualcuno che ti aspetta. Non viviamo per gli altri ma non siamo niente senza di loro.

La felicità è reale solo quando condivisa. (C. J. McCandless)

Mi hanno detto che non so stare solo, le stesse persone persone convinte di non meritare l’amore. Loro si allontanano in silenzio dentro spazi vuoti, cercando di chiudere le brecce al passato.

Forse non so stare da solo, non per aggrapparmi ai mille personaggi che ho vicino ma piuttosto per aver la gioia di condividere, confrontare e aprirmi a questo mondo così infinitamente variegato. Gli altri non limitano la mia libertà, la ampliano; mi fanno esplorare il mio pensiero come un treno che corre per paesaggi mai visti. Chi con amore, chi con una carezza, qualcuno con una risata, altri con amicizia solidale e forse con qualche litigio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...