Animazione

Nel fine settimana sono partito per Limone Piemonte con un libro e sono tornato che ne avevo 3. Questa settimana per il sesto anno, l’estate ragazza è una prerogativa per il mio benessere estivo e per la mia crescita. Un buon modo per star a contatto con tante altri caratteri e persone di età diversa. Variegate sono le mie giornate, ricchi di qualcosa difficile da spiegare, facile da sentire. Un emozione. Una soddisfazione e una sfida quotidiana in tanti piccoli ambiti.

Stare con i ragazzi, aver come obbiettivo il loro divertimento e fargli portare a casa qualcosa di più profondo, rimane entusiasmante. Riesce a liberare la leggerezza del cuore e la sensibilità da avere nei momenti più delicati, quando i ragazzi si aprono alla condivisione.

L’educazione è cosa di cuore, infatti diceva Don Bosco.
Il lavoro di gruppo con altri animatori diventa il giusto scambio di energia e di valori, necessario non solamente per un mese all’anno, ma unendosi al proprio bagaglio personale, per sempre. Così come il riuscire a gestire situazioni e discussioni non sempre facili, dove l’autocontrollo, le giuste parole ed uno spirito positivo si costruiscono assieme.
Giostrarsi in mille occasioni aumenta la fantasia, amplia le proprie attitudini e l’indipendenza.
E’ allenamento alla vita con un sorriso, con lo spirito positivo che spesso manca.

L’animazione, come descritta in questo manifesto, è un punto base della mia vita.

Annunci

Il cielo di Maggio


Guardare il cielo di Maggio, sporcato da macchie bianche più o meno senza forma, è come accorgersi di essere completi, immersi nella propria realtà, in totalità senza nessuna eccezione. I problemi diventano come quelle macchie, trascurabili in confronto alla bellezza della luce e alla delicatezza di quell’azzurro così vivo e così significativo, come solo la vita può essere. Il cielo siamo noi, il suo significato è il nostro amore per le piccole cose. Ogni giorno dovremmo dare senso al tempo che abbiamo, guardando quel grande cielo così scontato eppure sempre così nuovo perché infinito.

Forse riusciremmo a vivere meglio, pensando che anche i nostri gesti così abituali e ripetitivi possono essere qualcosa di importante per qualcuno.
CI accorgiamo delle bellezza del cielo quando la sera inizia a scendere, quando l’azzurro scompare nel profondo. E degli altri quando ce ne accorgeremo?

Questo articolo lo dedico a Francesca, perché mi hai insegnato che prima o poi qualcuno di simile a noi stessi lo si trova.

Grazie Agostino

Agostino parte per la Nigeria tra una settimana e non viene più in oratorio con noi, è stato l’unico che mi ha fatto credere che anche noi all’Agnelli potessimo avere una grande figura di animatore, missionario, persona saggia e amico, sono solamente passati 2 giorni e già mi manca un sacco.

E’ riuscito a farmi tornare in mente che cammino voglio affrontare e in quale modo affrontarlo, e in 2 settimane ha cambiato qualcosina nell’oratorio e neanche lo sa, non per tutti, ma per qualcuno che è stato attento a cosa ci ha regalato… ci mancava uno così.

Grazie Ago, porta il bene che hai donato a me. a chi ne ha più bisogno.

p.s: sei un figo quanto Egidio 🙂

Facciamoci due calcoli

Ieri sera le solite 5 persone si sono fermate per montare la scalinata del piccolo coro (che io odio) in Teatro, dopo un intera giornata di sole e pochi animatori, siamo stati un ora e quaranta a montare una cosa che a dir di mia mamma si chiama: cataplasma, sbagliando numerose volte, arriva il Don guarda, da una mano 5 minuti e poi se ne va, manco una Fanta ci ha offerto, un conto è non dire mai grazie per l’estate ragazzi un conto e non dire mai grazie.

Per il resto, nonostante i pochi animatori, qualcuno stanco ed io che la mattina da due giorni arrivo sempre dopo (ore 9), sta finendo tutto bene, sempre con i bambini col sorriso e con la voglia di giocare, ormai sto imparando ad animare sul palco anche senza microfono, questa settimana è più facile perchè i bimbi saranno si e no 200, ho deciso che quest’anno voglio studiare un po’ d’animazione!

E fanno quasi 5 settimane consecutive con poche ore di assenza, impegni e responsabilità extra e un nuovo carattere, nuove esperienza e forse un nuovo sorriso interiore, lo vedo perchè i problemi fuori dall’oratorio prendono una nuova forma, si ridimensionano e comunque sto bene, e se sto bene il mondo è diverso.

Problemi d’orario e di applausi

Non posso fare Estate Ragazzi e andare a dormire ogni sera alle 2, oggi facciamo un eccezione l’1.30 🙂

Eppure di giorno sono sempre carico, sarà l’ambiente… che qualche animatore dice ostico, che qualcuno definisce senza sorriso (tra animatori), e vorrebbe qualche applauso in saletta al posto degli avvisi, io la vedo differentemente.

A me basta tornare a casa e sapere che è stata una bella giornata per i bimbi, mi basta osservare un ragazzi che corre per il cortile a chiedere chi è un Supereroe e vederlo coinvolto, eppure i complimenti tra animatori gli sento sempre, magari sussurrati, con una pacca sulla spalla o con un semplice gesto… cazzo non lo facciamo per gli applausi.

E comunque tutto torna nella vita, in altro modo ma torna, anche solo il fatto che tre anni fa quando ho iniziato non facevo nessuna delle cose che faccio adesso è una gran cosa.

Grazie Egidio

Oggi classica giornata dell’Estate Ragazzi, senza accorgermene sono riuscito a riempire dei tempi morti, ma morti veramente, con delle cose simpaticissime quasi inventate sul momento, mi uscivano così che ci posso fare? Risultato? Folla in delirio e io veramente felice e sorridente perchè quelle cose facevano ridere anche me.

egidio carlomagno

Ma quante cose mi ha insegnato Egidio in 3 anni che lo conosco e lui non mi conosce? E’ stato spettacolare quando in 2 giorni, 2 persone sono venute da me e mi fanno “Mi ricordi Egidio”, massimo complimento che potevo ricevere, essendo lui esattamente l’animatore e in questo caso il conduttore/comico a cui mi ispiravo per stare sul palco.

Non è che mi ispiravo seguendo quello che ha fatto vedere a noi animatori quando veniva a parlarci ai campi , semplicemnte avevo in testa la passione che aveva per le cose, il sorriso e la voglia di scherzare, ma quanto lo stimo? La gioia che trasmette è assolutamente uno spetttacolo.

Egidio Carlomagno è un nome celebre, lo conoscono tutti, ecco qualche accenno.

Un passo l’ho fatto me ne mancano 239.600.000 e oltre. 

Grazie Egidio 🙂 chissà se leggerai mai questa pagina di blog.

Appunti Estate Ragazzi

Estate Ragazzi inizia molto bene anche questa 3* settimana, per riuscire a dare un “servizio” di qualità bisogna dire che ci sono diversi animatori che fanno i veri animatori e riescono a svolgere qualsiasi compito assegnato, in 5 minuti riescono a passare dall’accoglienza, allo svolgimento della banca, e all’animazione sul palco… per ogni buco che c’è per colpa di qualcun’altro, ci deve esser qualcuno che riempia quel buco, certo è faticoso, però finchè gli animatori  non verranno formati decentemente non è che almeno io mi aspetto altro e quindi almeno i responsabili, i pagati e i più grandi (mi ficco in questa categoria) possono fare un po’ di più,certo è leggermente più pesante, ma se ben organizzato tra gente adulta diventa più leggero dle previsto, certo che s emancano i responsabili o la categoria tanto amata dei “pagati”, allora un po’ di meno.

Ribadisco, dev’essere una bella estate ragazzi, e quindi anch’io mi voglio fare un culo quadro per renderla tale, e che mi conosce sa che mi sto applicando veramente tanto.

Lo scorso anno la trovavo più pesante, quest’anno essendo ogni istante impegnato e stando bene con me (entusiasta, gioioso, felice) la sento rapida, stranamente con più responsabilità la sento una passeggiata, certo piena di ostacoli ma una passeggiata. Ci tengo troppo e quindi vedo giorno dopo giorno la situazione per non stancarmi in pensieri futuri non troppo utili, sta funzionando alla grande. Le settimane inziiano a scorrere e ogni giorno mi sento sempre meno stanco.

Domani Colle don Bosco, per giochi d’acqua, dove un nostro animatore ha preferito fare animazione li perchè così non ha un gruppo di ragazzi dice lui, comunque me l’aspettavo e vi scrivo anche che fa bene, ognuno deve stare nell’ambiente che più gli appartiene 🙂 poi però dovreste sentire i discorsoni che escono da quella grande testa, e le mie labbra ogni volta non possono che dilatarsi per accogliere una risata, ognuno di noi dovrebbe almeno essere coerente con se stesso.

Perchè tutto funziona per interesse personale e viene sempre macherato? QUesta gente da chi si vuole nascondere?

First Day @ ER 2008

evvaiSarà che non c’era il sole (= si stava bene), sarà che noi animatori eravamo pochi, buoni e carichi, sarà che l’ambiente era fresco, i giochi preparati bene per tempo e il don relativamente calmo, ma tutto è andato liscio, il primo giorno di ER da due anni finalmente venuto bene, animazione, sorveglianza e diveertimento ad hoc.

Allora qualche dettaglio: oggi è stato un “Autunno sui Ragazzi”, ma devo dire che nessuno si è lamentato, anzi certi hanno più voglia di giocare sotto la pioggierllina che me, strano, sono io l’amante della pioggia! 

Mi è piaciuto in un modo assurdo fare animazione sul palco, con direi buoni risultati nell’ottenere il silenzio, dividere i ragazzi per squadra,  soprattutto fare qualche gioco e pure qualche bans… il problema che per ogni giorno voglio variarli e quindi devo cercarmeli, ma Internet è pieno per fortuna. Su questo sito fanno scaricare pure i video dei bans in formato Windows Media Player

Andrà sempre sicuramente meglio!

Per finire in bellezza, mi ha chiamato l’amica che non vedo da 19 giorni, ma la comunicazione è stata quasi 0, le chiamate internazionali effettuate da altri non sono efficienti come le mie… e mi dispiace un sacco perchè non le ho anche detto a voce che mi manca… pirla che sono…

Stasera sei lontana
Mentre io penso a te
Eppure sei vicina a me
Non chiedermi perché
Sarà che mi hai cambiato la vita
Sembra ieri

Eppure mi hai cambiato la vita di Fabrizio Moro

5 persone hanno influenzato profondamente la mia vita in 3 anni… nella mia crescita, o semplicemente nella mia vita. E tu sei tra quelle. Grazie, forse le sto dedicando un po troppi spazi su questo blog? No, forse sono troppo pochi… ho voglia di festeggiare quando incontro quello che sogno, e l’ho sempre fatto in questo spazio virtuale.

Pronti e via…

er 2008

Domani si inizia Estate Ragazzi per un numero infinito di settimane, da domani inizia la voglia di far uscire qualche sorriso e magari anche la sfida di far smettere qualche animatore di urlare, la voglia di condividere e di mettermi in gioco per qualcosa di buono e per i ragazzi.

Andrà sicuramente bene.

E’ tardi ed Antonello Venditti non riesce a riempire il vuoto che ha lasciato una grande amica partendo, è da una settimana che non la sento e non so neanche quando torna, però so che le voglio bene e che le ho mandato una email dolce dolce ah ah 😀

Per il resto a Torino il tempo non è proprio uno dei migliori e se continua così Estate Ragazzi sarà solo Pioggia sui Ragazzi.